sabato, Dicembre 10, 2022
HomeRecensioniSteam Deck console valve recensione

Steam Deck console valve recensione

Finalmente mi arrivata la Steam Deck e dopo averla utilizzata per un po’ ormai è quasi un mese, eccomi a fare una sorta di recensione/sunto tecnica su questo PC/Console portatile. Questo vuole essere una panoramica per far conoscere a quei pochi che ancora non sanno cosa è Steam Deck, come funziona e perché per un videogiocatore è un qualcosa di davvero eccezionale. Io l’ho preordinata poco dopo l’annuncio e finalmente posso parlarne…

Che cosa è Steam?

Steam è una piattaforma di distribuzione digitale, gestione dei diritti, modalità di gioco multiplayer e comunicazione sviluppata da Valve Corporation. Una serie di giochi e il relativo supporto sono gestiti e distribuiti via Internet grazie a Steam. Nel 2021, in media 69 milioni di utenti visitano Steam ogni giorno e vengono scaricati 33 exabyte di contenuti. Il 16 luglio 2021, Valve ha annunciato un nuovo prodotto hardware chiamato Steam Deck. In collaborazione con AMD, il prodotto assomiglia e funziona in modo simile al Nintendo Switch, ma vediamo in dettaglio.

Che cosa è Steam Deck?

Sebbene Steam Deck assomigli a una console portatile come il Nintendo Switch, si tratta di un PC portatile vero e proprio, in grado tra le altre cose di eseguire i videogiochi della libreria Steam (anche se non esclusivamente). Valve sostiene di aver collaborato con AMD per sviluppare l’hardware perfetto per la riproduzione di videogiochi. Rendendo Steam Deck un dispositivo praticamente perfetto per questo scopo. Steam Deck ha un aspetto molto simile a quello di una Nintendo Switch, ma è leggermente più grande, più pesante e stranamente molto più comoda. Inoltre non ha il controller rimovibile, quello di Steam Deck è integrato nella console stessa. Valve ha anche rassicurato i suoi clienti per eventuali problemi di drift, ha infatti detto di aver effettuato moltissimi test per verificarne la stabilità del tutto. Il drift per chi non lo sapesse è un difetto di fabbrica che hanno molte console, consiste in un leggero movimento della levetta anche senza che nessuno la tocchi. Un difetto abbastanza fastidioso che a volte causa la morte del giocatore nel gioco. In effetti a livello qualitativo la console Steam Deck si rivela davvero sbalorditiva… già tenendola in mano possiamo percepire la qualità dei materiali utilizzati.

Caratteristiche principali di Steam Deck

Nata dalla collaborazione con AMD Steam Deck è una piattaforma per il gaming con un potentissimo processore Zen2/RDNA2 in grado di eseguire giochi AAA più recenti.
Una volta fatto il login potrai vedere tutti i giochi presenti nella tua libreria, installarli e giocarci a patto che questi siano compatibili con la versione Steam OS. La Steam Deck è possibile acquistarla in 3 versioni diverse:

Screen creato il 03/07/2022 – Se vuoi sapere se il costo è cambiato clicca qui.

I cambiamenti tra l’una e l’altra sono minimi la cosa che salta di più all’occhio è sicuramente lo spazio su disco. Ma ricordiamo che tutte le versioni vengono fornite con uno slot SSD per poter ampliare lo spazio disponibile. La scheda SSD dovrà essere formattata in Ext4, sarà possibile farlo direttamente da Steam Deck. Questo purtroppo è un limite poiché ad esempio nel caso dell’emulazione poteva essere comodo usare FAT32 per rendere la card compatibile con Windows.

Scheda Tecnica

ProcessoreAPU AMD
CPU: Zen 2 4c/8t, 2,4-3,5 GHz (fino a 448 GFlops FP32)
GPU: 8 RDNA 2 CU, 1,0-1,6 GHz (fino a 1,6 TFlops FP32)
Potenza APU: 4-15 W
RAM16 GB di memoria RAM LPDDR5 integrata (5500 MT/s, 32 bit, quad channel)
Disco3 Versioni diverse:
64 GB eMMC (PCIe Gen 2 x1)
SSD NVMe da 256 GB (4 PCIe Gen 3)
SSD NVMe da 512 GB ad alta velocità (4 PCIe Gen 3)
ControllerPulsanti A/B/X/Y
Pad direzionale
Grilletti analogici sinistro e destro
Pulsanti dorsali sinistro e destro
Pulsanti Menu e Visualizza
4 pulsanti configurabili nell’impugnatura
Tecnologia Aptica HD
Levette2 levette analogiche grandi con touch capacitivo integrato
Trackpad2 trackpad quadrati da 32,5 mm con feedback aptico
55% di latenza in meno rispetto allo Steam Controller
Sensibilità alla pressione per poter configurare la forza del clic
GiroscopioAccelerometro a 6 assi
Schermo1280 x 800 px (rapporto d’aspetto 16:10)
Tipo SchermoLCD IPS con rivestimento ottico per una maggiore leggibilità
Dimensioni Schermo7 pollici di diagonale
Luminosità400 nits (tipico)
Frequenza di aggiornamento60 Hz
Schermo touchSi
SensoriSensore di luminosità
BluetoothBluetooth 5.0 (supporto per controller, accessori e periferiche audio)
Wi-FiConnessione Wi-Fi dual band, 2,4 GHz e 5 GHz, 2×2 MIMO, IEEE 802.11a/b/g/n/ac
CanaliStereo con DSP integrato per un’esperienza di ascolto più immersiva
MicrofoniDoppio microfono
Jack per cuffie/microfonoJack da 3,5 mm per cuffie stereo/microfono
DigitaleAudio multicanale tramite DisplayPort su USB-C, USB-C standard o Bluetooth 5.0
InputAlimentatore USB Type-C PD3.0 da 45 W
BatteriaBatteria da 40 W/h 2-8 ore di gioco
Micro SSDUHS-I compatibile con SD, SDXC e SDHC
Connettività esterna per
controller e schermi
USB-C con DisplayPort 1.4 e supporto modalità Alt, fino a 8K @60 Hz o 4K @120 Hz, USB 3.2 Gen 2y
Dimensioni298 mm x 117 mm x 49 mm
PesoCirca 669 grammi
Sistema OperativoSteam OS
DesktopKDE Plasma

Che sistema operativo gira su Steam Deck?

Steam Deck viene fornito con Steam OS preinstallato, un sistema operativo basato su Linux (ArchLinux) che esegue Steam in modo nativo. Se preferite, potete rimuovere Steam OS e installare direttamente Windows. Comunque sia, per questioni di license Steam Deck viene distribuito con una versione di Linux sviluppata apposta per il gaming. E con ottimi risultati.

La Steam Deck supporta una doppia modalità e si può passare da una modalità all’altra molto velocemente.

Modalità Console

Schermata della modalità Console

La modalità console che è quella che ci si palesa davanti appena accesa e che richiama una console normale come XBOX, Playstation o la stessa Switch. Modalità utilizzata dalla maggior parte delle persone. Simile alla modalità Big Pictures di steam. Offre meno opzioni ma ci permette di lanciare tutti i giochi con tanto di report di compatibilità ben visibile. Offre anche l’accesso completo agli amici, al negozio, al workshop.

Modalità Desktop

Schermata della modalità Desktop

La modalità desktop assomiglia molto da vicino a un ambiente desktop Linux con interfaccia simile a Windows, dove sarà possibile installare programmi comuni come, Telegram, Firefox, Chrome ecc…, il tutto grazie a un centro di installazione software molto semplice.

È in questa modalità che la console dà il meglio per tutti quelli che amano smanettare e sperimentare impostazioni e installazioni alternative. Interessante anche la modalità sviluppatore che ci apre a tante opzioni extra da sperimentare, sapendo ovviamente come fare.

Emulazione Windows, Proton

Comunque pur essendo la maggior parte dei giochi pensati per Windows, grazie a un software di compatibilità chiamato Proton sarà possibile far girare senza problemi molti giochi per Windows. Attualmente Valve continua a migliorare il suo sistema sempre di più già con gli ultimi aggiornamenti abbiamo un livello di compatibilità che consente a moltissimi giochi Windows di funzionare su Linux. Più avanti in questo articolo approfondiremo il concetto dei giochi emulati.

Ergonomia, Design e materiali

Diamo ora un’occhiata all’ergonomia della console e alle sue dimensioni. L’idea che Steam Deck sia troppo grande e difficile da maneggiare, era balenata alla mente di un po’ tutti quando fu presentata la prima volta.

Ergonomia

Dobbiamo tenere presente che Steam Deck per essere una console portatile è grande parliamo di 298x117x49 millimetri, e un peso di quasi 700 gr. Ma, grazie al suo design ergonomico, maneggiarla non è un problema anzi risulta addirittura più comoda rispetto a una Switch. Sempre se si hanno mani grandi. Sicuramente il target di Steam Deck è sicuramente pensato per un pubblico più adulto. A differenza di Nintendo Switch che è pensata per un pubblico più giovane. Infatti io la Switch la trovavo scomodissima con i Joycon ufficiali ho dovuto acquistare altri pad per Switch.

Stick e tasti

Una panoramica sui tasti della Steam Deck

Gli stick analogici, posizionati simmetricamente su entrambi i lati della console, sono simili a quelli del pad XBOX Series X/S (con piccolissime variazioni dovute al design). Anche i pulsanti sulla destra sono identici a quelli del pad Microsoft. Scelta probabilmente fatta per creare un collegamento con l’ecosistema PC in generale, infatti ricordiamo che i pad XBOX sono tra i più diffusi nell’ambiente PC.

Da segnalare la presenza di una croce direzionale a sinistra dello stick sinistro un po’ scomoda, ma di fatto, anche poco utilizzata. La parte frontale comprende due trackpad simili a quelli del pad di Steam, utilizzati principalmente in modalità desktop, ma utile anche in tutti quei giochi che richiedono un puntatore del mouse o un sistema di mira di precisione come gli fps.

Ovviamente essendo un pc come abbiamo detto in precedenza è sempre possibile collegare una tastiera e un mouse a Steam Deck con un dispositivo dock, che offre altre funzionalità.
E ovviamente il mouse e tastiera può essere usato anche per giocare magari insieme all’output video su un monitor o una TV.

Design e Materiali

Steam Deck e Switch a confronto
Steam Deck e Switch a confronto

Dal design che ricorda in modo molto lontano una Nintendo Switch, si presenta appunto molto più mastodontica e robusta. Con un bel nero, i materiali sono di ottima fattura e il display (può variare da modello a modello) ma comunque di ottima qualità.

Valve, con Steam Deck, ha voluto dimostrare la sua forza fornendo ai clienti creando una macchina di altissima qualità. Dopo il fallimento dei vari progetti Hardware come le Steam Machine, questa volta il lavoro svolto da Valve è davvero impeccabile. Si intuisce subito che tra le mani c’è una “console” molto solida destinata a durare nel tempo. Valve ha scelto di utilizzare sia materiali di qualità che un buon assemblaggio. Per il momento le levette e i tasti sembrano rispondere molto bene ad un utilizza intenso. La prima impressione è molto positiva, quindi vedremmo in futuro se uscirà fuori qualche problema nuovo. Ma attualmente azzarderei nel dire che se c’è qualche difetto non è nell’Hardware.

Dock Station

Pur non avendo ancora rilasciato una dock station ufficiale, Valve ha rilasciato un documento con tutte le specifiche per poter scegliere le dock station compatibili. Ricordiamo che tramite Dock Station si può collegare mouse, tastiera, monitor e altre periferiche alla Steam Deck, e trasformare la propria steam deck in un vero e proprio PC.

Qualsiasi dock Steam Deck che si prenda in considerazione prima dell’uscita del modello ufficiale avrà bisogno di un’alimentazione propria di almeno 45W tramite USB di tipo C e di un numero sufficiente di porte per poter essere utilizzato comodamente.

Visto che la dock station ufficiale di steam non è ancora pronta e sicuramente costerà un occhio della testa quando uscirà rispetto a quelle alternative. Ho provato a comprare una alternativa a pochi euro.

Una Dock Station a pochi Euro

Abbiamo parlato di modalità Desktop, perché ricordiamocelo Steam Deck è un PC che sembra una console, ma per l’appunto si può usare come un normalissimo PC Linux (o Windows se lo si vuole installare). Ma l’usabilità della versione desktop senza periferiche esterne come un mouse e una tastiera non è proprio il massimo. La tastiera virtuale è legnosa si vede che l’interfaccia desktop comunque non è pensata per l’uso con il touch.

Il problema è che non è possibile attaccare mouse e tastiera sulla Steam Deck se non hai un Dock Station che fa da ponte per attaccarci le periferiche. Comunque io ne avevo bisogno subito per poter installare emulatori e aggiungere altri giochi (e XBOX Cloud) al di fuori di Steam e quindi ho dovuto optare per uno di terze parti. Alla fine ho trovato questa dock station a soli 30 euro che permette di collegare mouse e tastiera molto semplicemente colleghi e vai. La puoi ordinare direttamente su Amazon a me è arrivata il giorno dopo.

Il suo punto forte, il gaming?

Questo è protondb.com un db dei giochi che girano su steam deck
Questo è protondb.com uno dei tanti database di compatibilità Steam Deck

Guardiamo ora alla parte più interessante della Steam Deck, il gaming. Nonostante la pubblicità molto martellante sulla possibilità di giocare a tutti i propri giochi Steam sullo Steam Deck, la realtà è abbastanza diversa. In realtà al attualmente non tutti i giochi possono essere giocati sulla Steam Deck ma solo una parte. Una buona parte a dire il vero e migliora sempre di più ma lascia ancora fuori alcuni titoli importanti. Essendo un sistema Linux che emula windows, alcuni giochi hanno problemi di compatibilità soprattutto i giochi che utilizzano gli anti-cheat anche se Valve ha già annunciato che è a lavoro per risolvere il problema. Ogni gioco presente sul database di Steam ha un’etichetta che ne dichiara la compatibilità con Steam Deck, tutto questo discorso salta se ovviamente installiamo Windows 10/11.

Vediamo ora le varie etichette di compatibilità fornite direttamente da Valve.

Giochi “VERIFICATI” per Steam Deck

Una delle etichette di steam più importante è sicuramente quella dei giochi verificati. Quando vedi gioco verificato significa che il gioco è stato testato a fondo con Steam Deck (Linux) e gira senza problemi come se stesse girando su Windows. Purtroppo ho notato che non sempre è così ma diciamo un buon 99%. Ad esempio mi è successo con KOF IV che pur avendo il tag “VERIFICATO” nel gioco non va l’audio. Comunque in linea generale diciamo che sono giochi che girano abbastanza bene. Come detto in precedenza ci sono alcuni giochi che non riescono a girare a causa degli anti-cheat. Uno di questi è Captain Tsubasa (Holly e Benji) nonostante sia tra i giochi verificati per farlo funzionare c’è un trucchetto che però disabilita il gioco online (nulla di complicato va rinominato un file). Devo dire che comunque ho provato molti altri giochi senza alcun problema, anche se in alcuni casi la console sembra davvero andare a fuoco ma sembrerebbe che sia stata pensata per riuscire comunque a resistere a certe temperature che ricordiamo sono ben distanti dalle mani del giocatore.

Giochi “Giocabili” per Steam Deck

In questa etichetta sono presenti tutti i giochi che non girano in modo del tutto perfetto, hanno qualche glitch grafico o audio, qualche problema di controllo o altri problemini minori che comunque non impediscono di godersi il gioco.

Giochi “Non supportati” per Steam Deck

Qui ci sono molti giochi purtroppo che rientrano in questa categoria che probabilmente è la peggiore tra cui molti giochi AAA, come GTAV, Street Fighter V, Mortal Kombat 11 ecc… Steam si è detta a lavoro per risolvere gran parte dei problemi riscontrati soprattutto sta cercando di collaborare con le varie aziende anti-cheat perché come detto in precedenza sembrano essere questi il principale problema di questi titoli.

Giochi “Non verificati” per Steam Deck

Questa è una categoria dalle tante speranze, un gioco classificato come non verificato potrebbe funzionare come non funzionare. La maggior parte dei titoli che ho provato non erano verificati essendo un estimatore dei titoli indie. Tuttavia al momento la maggior parte di questi hanno funzionato senza alcun problema, soprattutto una volta capito come si può configurare il sistema di controllo che a dire il vero davvero semplice e intuitivo soprattutto grazie anche ai layout di controllo ella condivisi dalla community.

Giochi su piattaforme non Steam

Abbiamo visto come lanciare giochi su Steam, questa è sicuramente la cosa più semplice visto che la Steam Deck è nata per questo. Ma se volessimo utilizzare giochi di altre piattaforme? come Epic Store o XBOX? Vediamo quali sono le soluzioni attualmente conosciute.

Come far girare i giochi Epic Store su Steam Deck

Schermata dell'Heroic Games Launcher

Il sistema messo in piedi da Steam è in grado di far girare anche giochi presenti su altri Store tra cui Epic Game Store e GoG. Comunque per far girare i giochi su GoG e Epic Store vi serviranno i loro corrispettivi launcher per Linux. Per quanto riguarda Epic Game Store è disponibile anche il client ufficiale, tuttavia io consiglio l’uso di “Heroic Games launcher” un client alternativo facilmente installabile dalla Desktop Mode compatibile anche con GoG.

Per farlo sarà sufficiente ricercare il launcher direttamente nell’App Center di Steam OS e cliccare su install. Una volta completata l’installazione sarà sufficiente lanciare il launcher e loggarsi nell’Epic Game Store. Una cosa che consiglio è di entrare immediatamente nelle opzioni e cambiare la lingua in Italiano e soprattutto di attivare la sincronizzazione dei salvataggi.

Giocare in streaming con Steam Deck grazie al cloud

Steam Deck Game Pass

Un altro enorme vantaggio di avere una Steam Deck è la possibilità di giocare in cloud. Pur essendo in grado di far girare moltissimi titoli grazie alla tecnologia Proton, avere la possibilità di giocare molti titoli in cloud offre degli enormi vantaggi. Uno su tutti è il consumo ridotto della batteria. Far girare un gioco moderno, richiede uno sforzo hardware non indifferente, l’uso del cloud invece richiede soltanto una buona connessione, abbassando di molto il consumo energetico e garantendoti cosi molte ore di gioco in più. Vediamo come giocare in streaming con i vari servizi di giochi in streaming. Personalmente ad ora ne ho provati 2 XCloud e GeForce Now entrambi funzionano molto bene.

Game Pass XCloud di Microsoft

Fin dall’inizio Valve ci ha tenuto a precisare che Steam Deck è un PC aperto e che quindi si può installare qualsiasi servizio e store anche della concorrenza. Purtroppo ancora non esiste un client Linux per Game Pass tuttavia Microsoft insieme a Valve sono riusciti a permettere agli utenti tramite il browser Microsoft Edge (for Linux) di poter giocare alla grande libreria Game Pass disponibile per lo streaming su XCloud. Se vuoi scoprire come installare e configurare il tutto segui questa guida.

NVIDIA GeForce Now

Servizio stream Geforce Now

Attualmente per me questo è il servizio di streaming migliore che c’è in circolazione. Ti permette di giocare ai tuoi titoli presenti anche su altre piattaforme, come Steam, GoG, Epic Store ecc. se li hai acquistati. Purtroppo non tutte le case produttrici permettono a NVIDIA di streammare i giochi e quindi in alcuni casi sono costretti a rimuovere giochi. Ad esempio attualmente non è possibile streammare GTA V poiché rimosso su richiesta di Rockstar. L’installazione è praticamente identica a quella XBOX.

Installare Windows 10 o Windows 11 su Steam Deck

Windows 11 vs SteamOS (Linux)

Essendo un vero e proprio PC è possibile anche installare windows per sostituire il sistema operativo Steam OS. Si può sostituire sia il sistema fornito di default, e questa è la strada più semplice; sia installare Windows su una SSD a parte e usare il dual boot per scegliere se lanciare Steam OS o Windows.

Attualmente il Dual Boot è supportato da Steam OS ma manca il wizard che renderebbe questo passaggio semplice da fare per i neofiti. Valve ha promesso questo wizard per la versione 3 di Steam OS attualmente in sviluppo. Però è possibile modificare il boot manualmente per far funzionare il dual boot. Questa è un’operazione che francamente sconsiglio a chi non ha pazienza e un minimo di domestichezza con Linux comunque è fattibile.

Io personalmente non ho ancora provato a farlo ma ho visto molti video e guide e so che funzionano piuttosto bene sia Windows 11 che Windows 10 soprattutto visto che ora sono ufficialmente supportati da Valve. Qui c’è una pagina con i drivers Steam Deck ufficiali per Windows. Per maggiori informazioni vi rimando a questa pagina ufficiale.

Emulazione con Steam Deck

Emulatore Yuzu

Dul punto di vista dell’emulazione Steam Deck si rivela essere la macchina perfetta. Fin da subito erano chiare le potenzialità di Steam Deck come macchina per emulare praticamente qualsiasi cosa. E farlo non è per niente difficile vista l’elevata quantità di emulatori disponibili per Linux. Ne elencheremo qualcuno qui solo per dare un’idea ma sono davvero tantissimi e magari in futuro ci farò una guida un po’ più specifica anche se non è nulla di complicato.

I maggiori emulatori disponibili per Steam OS direttamente dal Discover sono:

  • Dolphin (GameCube e Wii)
  • DuckStation (PS1)
  • PCSX2 (PS2)
  • PPSSPP (PSP)
  • Yuzu (Nintendo Switch)
  • BSNes (Super Nintendo)
  • RetroArch (Multi emulatore con un’ottima grafica sembra fatto apposta per Steam Deck supporta di tutto da Arcade alle console tipo Atari, NES ecc.)

Tutti compatibili con i joypad, alcuni richiedono rom di sistema per funzionare come il NeoGeo o la Switch. Oltre che le rom (giochi).

Steam Deck 2

L’unica cosa certa attualmente è che Steam Deck 2 si farà, ma probabilmente sarà necessario aspettare più di qualche anno. Quello che il presidente di Valve, Gabe Newell ha detto è che Steam Deck è un successo e sicuramente lavoreremo a ulteriori versioni di Steam Deck anche più potenti. Poiché Steam Deck è un progetto multigenerazionale. Quello che intendeva dire è che se tra 2-4 anni ci si rende conto che Steam Deck non è più in grado di far girare gli ultimi giochi alla massima resa grafica potrebbe uscire un nuovo Stean Deck per restare al passo con i tempi. Questo ovviamente non significa che usciranno presto nuovi Steam Deck anche perché ci sono persone che ancora devono ricevere il loro Steam Deck.

Una cosa che invece sembra essere chiara dalle parole di Gabe Newell è che si sono resi conto che SteamOS insieme a Proton sono due tecnologie davvero portentose per il gaming. E loro sono intenzionati a supportarlo e farli evolvere moltissimo migliorandoli sempre di più e molto di questo lavoro già si sta toccando con mano.

Steam Deck una macchina Open

ONEXPLAYER 1S, – 8,4 Pollici Intel + Windows 10 Portatile Console di gioco (Core i7-1195G7 16GB/1TB)

In fine vorrei sottolineare una cosa che probabilmente è sfuggita ai più, Steam Deck va controcorrente rispetto a tutte le console del momento. La sua architettura è basata su tecnologia Standard e Open (Si tratta di un PC né più né meno), tra l’altro viene lasciata la totale libertà all’acquirente su cosa installarci sopra.

Il fatto che sia un PC porterà alla nascita di moltissimi cloni o sistemi simili in grado comunque di far girare Steam OS e Proton. Ci ritroveremo probabilmente di fronte a una Steam Machine Portatili ma questa volta queste macchine portatili avranno un senso se non ricadono negli stessi problemi.

Le Steam Machine avevano dei problemi di costi troppo alti (rispetto alle console dell’epoca) e la qualità troppo differente da una Steam Machine all’altra che faceva cadere in confusione l’utenza che voleva un’alternativa alla console quindi 1 macchina.

Lo stesso Steam Deck non è un’idea originale PC Handled cosi esistono da un bel po’ anche se i costi non sono bassi quanto quelli di uno Steam Deck, perché dietro non c’è un’azienda come Valve che può permettersi di abbassare i costi.

Ecco alcuni esempi di PC Handled Alternativi a Steam Deck:

Praticamente utilizzano tutti Windows come sistema operativo, ma mi aspetto in futuro altri PC Handled portatili come Steam Deck con SteamOS (per abbattere i costi di licenza di Windows) e offrire un sistema operativo già pronto per il gaming.

Conclusione

Con una Steam Deck tra le mani si ha un turbinio di sensazioni diverse. La superba qualità costruttiva e lo schermo antiriflesso, davvero di ottima qualità, insieme anche alla risposta dei controlli, la rendono una console/PC da sogno se continuerà ad essere supportata e ottimizzata da Valve.

Steam Deck, per ora, è una console work in progress ma si intuisce il grande potenziale. Giocare con questa Console è uno spettacolo, riesce a far girare giochi tripla A senza alcun problema. Ma siamo ancora lontani da quello che potrebbe offrire una volta terminato il lavoro di ottimizzazione e usabilità soprattutto a livello software.

Per fortuna sembra che Valve sia intenzionata a continuare a migliorarla e ottimizzarla aggiungendo sempre più giochi compatibili. Se non vuoi aspettare tieni a mente che uno dei punti di forza della Steam Deck è sicuramente la sua apertura a livello di software. Chi sa come fare può modificare o sostituire il sistema operativo di base con un altro sistema tra cui anche Windows.

BisonTech.net partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, e ad altri programmi di affiliazione che consente al sito di percepire una commissione pubblicitaria fornendo link di affiliazione su amazon e altri partner.

Stefano
Stefano
Sono un tech enthusiast, appassionato di programmazione, marketing e videogames. Adoro sperimentare tutto ciò che la tecnologia ha da offrire. Lavoro con la tecnologia da oltre 20 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI POST

POPOLARI

SMANETTONI