sabato, Dicembre 10, 2022
HomeOpenSourceReactOS, Windows in versione OpenSource

ReactOS, Windows in versione OpenSource

ReactOS è un ambizioso progetto OpenSource finanziato dal governo Russo che si prefigge l’obiettivo di creare un sistema operativo compatibile con Windows e più performante, gli sviluppatori tengono a precisare che il sistema è stato riscritto da zero e non si basa su Linux.

Mentre la lotta tra Linux e Windows si faceva sempre più cruenta negli ultimi 10 anni un sistema operativo nasceva dal basso senza attirare a se grande pubblicità, tuttavia aveva un piano ancora più geniale di quello Linux che voleva diventare un’alternativa libera al sistema proprietario targato Microsoft, sostituire Windows e portare via tutto il pacchetto software sviluppato per Windows, per farlo dovano riscrivere da zero un sistema operativo utilizzando le specifiche rilasciate da Microsoft stessa.

E i risultati non si sono fatti attendere, nonostante non abbia un interfaccia grafica “bella” come quella di Windows 7 riesce già a far girare molti giochi commerciali (che usano OpenGL principalmente) e vari programmi, tra cui openoffice, i programmi essenziali di mozilla e vari antivirus…

Insomma nonostante gli sviluppatori avvisano che si tratta ancora di un Alpha (in fase di sviluppo),  già comincia a diventare più di un semplice giocattolo.

Il team di ReactOS lavora a stretto contatto con quello di Wine (il famoso traduttore di api Windows->Linux che permette di far girare le applicazioni per Windows su Linux), lo sviluppo procede da 10 anni e sono ormai vicini a rilasciare la prima versione beta (versione di test), uno studente liceale impertinente (Marat Karatov un sostenitore di ReactOS) si è avvicinato al Presidente Russo chiedendo un milione di euro per poter terminare il progetto e il presidente si è detto interessato alla cosa, infatti nonostante non sia un progetto esclusivamente russo, il coordinatore del progetto Aleksey Bragin è Russo.

Interessante anche vedere che i ragazzi russi hanno pensato di implementare i multi desktop da sempre chiesti a gran voce dagli utenti Microsoft e mai implementati in Windows (non nativamente).

Link|ReactOS (hanno anche il sito in italiano)

BisonTech.net partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, e ad altri programmi di affiliazione che consente al sito di percepire una commissione pubblicitaria fornendo link di affiliazione su amazon e altri partner.

Stefano
Stefano
Sono un tech enthusiast, appassionato di programmazione, marketing e videogames. Adoro sperimentare tutto ciò che la tecnologia ha da offrire. Lavoro con la tecnologia da oltre 20 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI POST

POPOLARI

SMANETTONI