Facebook e Tor fanno pace, e Facebook a sorpresa apre un indirizzo .onion entrando a far parte del “Deep web”

  • 0
  • 116 Views

A quanto pare Facebook torna sui suoi passi, un pò di tempo fa Facebook aveva annunciato il blocco totale di Tor sul suo network, infatti non era più possibile accedere al popolare socialnetwork blu utilizzando il programma di anonimazzione più utilizzato al mondo, ora non solo sarà possibile accedere ai servizi offerti dal portalone in blu con tor, ma il social ha addirittura aperto un indirizzo onion (accessibile soltanto utilizzando Tor).
L’indirizzo è facebookcorewwwi.onion ed è stata la prima volta che un portale delle dimensioni di Facebook aprisse in modo cosi diretto a tor, una risposta che taglierà le gambe a chiunque voglia bloccare o censurare l’utilizzo di Facebook.

Per utilizzare tor è sufficiente scaricare il Tor Bundle dal sito ufficiale (link in fondo), utilizzando il Tor-Browser un browser configurato appositamente per navigare in modo completamente anonimo si potrà accedere ai siti .onion, se si è curiosi e si vuole provare ad accedere a un sito onion senza avere installato Tor si può provare ad utilizzare uno dei tanti gate web che comunicano con tor, questi gate ti permettono di vedere i siti Tor direttamente da internet normale ricordate comunque che in questo modo sarete rintracciabili:

Tuttavia a causa dei certificati richiesti da Facebook questi siti di gateway non funzioneranno con FB, inoltre Facebook vi chiederà di attivare Javascript per una migliore esperienza, ricordate che attivare JS mentre si utilizza Tor è sconsigliato e da evitare assolutamente a meno che non ridirezionate TUTTO il traffico di rete attraverso Tor oppure se non vi interessa l’anonimato e magari volete soltanto aggirare dei filtri.

Beh per oggi questo è tutto, torneremo sicuramente a parlare di TOR con una guida più avanzata che ne illustrerà il funzionamento, e le varie possibilità offerte.

Link|Tor-Project

Non ci sono post simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.